lunedì 14 maggio 2012

Stardust, una magia per grandi e piccini


 Stardust, di Neil Gaiman.

Iniziato il: 06/05/2012
Finito il: 11/05/2012

Trama (la reciclo da quella che ho scritto per la recensione del film. Spero non vi dispiaccia!)
 
In Inghilterra c'è un piccolo paese chiamato Wall, che prende il nome dal muro che la percorre. Quel muro è stato eretto molto tempo prima che Tristran Thorn nascesse e solo una volta ogni nove anni agli abitanti è concesso oltrepassarlo per recarsi al mercato magico di Faerie. E Tristran è un giovane garzone che, accecato dall'amore per Victoria, è disposto a tutto pur di conquistare il cuore della ragazza, anche infrangere le regole, varcare la soglia tra i due mondi e recuperare per lei una stella cadente. 
E' così che ha inizio quest'avventura. Ma Tristran troverà davvero quel che cerca? Cosa lo aspetterà oltre il muro?

Commento

Non so davvero cosa dire, ma penso che non mi dilungherò molto.  E' un libro davvero affascinante, come d'altronde tutti quelli scritti dal grande Professore Neil Gaiman. Ovviamente posso parlare solo per quelli che ho letto. Gaiman ha uno stile tutto suo, inconfondibile, quel misto di favola e realtà, (in altri libri anche con una punta di horror/thriller), che ti permette di volare verso altri mondi, ma che al contempo ti fa tenere i piedi ancorati al terreno. Eppure non perdono quel tocco magico che contraddistingue i libri di questo fantastico e ammirevole autore.
Fanart trovata sul web
Al contrario di quel che pensavo da bambina, Stardust è un libro molto scorrevole e scivola via molto in fretta. Trabocca di fantasia e, anche se a volte i dettagli non sono esaustivi, sono sufficienti per dare l'imput all'immaginazione del lettore e ognuno di noi ha modo di partecipare attivamente al libro. Il linguaggio a volte riprende un po' quello fiabesco e sembra quasi di tornare indietro nel tempo quando la sera, accoccolata nel caldo lettuccio, la nonna leggeva per me qualche favola dal grosso e pesante libro di fiabe e favole.
Questo romanzetto, secondo me, è adatto sia ai bambini che agli adulti. Quindi, anche voi, cari adulti, non esitate ad avvicinarvi e farvi affascinare da questa splendida storia!


"C'era una volta un giovane che desiderava ardentemente soddisfare le proprie brame.
E fin qui, per quel che riguarda l'inizio del racconto, non v'è nulla di nuovo (poiché ogni storia, passata o futura, che narri di un giovane potrebbe cominciare alla stessa maniera). Ma strano era il giovane e strani i fatti che lo videro protagonista, tanto che egli stesso non seppe mai come andarono veramente le cose. 
La storia ebbe inizio, come molte altre storie dei tempi andati, a Wall."


Ditemi se non è invitante!







Vi auguro buone letture! ^^

Yvaine

2 commenti:

  1. E' uno dei miei libri preferiti sai? Io l'ho amato molto, lo tengo come un piccolo gioiello nella mia libreria!
    Mi piacerebbe rileggerlo prima o poi...

    RispondiElimina
  2. Ciao Clody!
    Hai ragione, è proprio un bel libro ed è anche uno dei miei preferiti! ^^
    Questa è la mia seconda lettura, ma, a dirla tutta, è come se fosse la prima dato che, quando l'ho letto la prima volta, ero piccola e non ancora molto amante della lettura.
    Penso di averlo letto un po' così, senza capirci molto. Infatti ricordavo poco, oltre al fatto che i primi capitoli mi erano sembrati pesanti e pieni di nomi.
    Ovviamente mi sono ricreduta! Ci sono molti più nomi in Cronache del Ghiaccio e del Fuoco xD

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...