domenica 27 novembre 2011

Se una notte d'inverno un gatto...

Se una notte d'inverno un gatto...,  di Denis O'Connor

Iniziato il: 14/10/11
Finito il: 26/11/11

Trama

Denis vive in un cottage nel Northumberland, dove trascorre una vita solitaria e tranquilla, dividendosi tra la casa e il lavoro all'università. Sarà però una notte d'inverno a sconvolgere la sua routine: mentre contempla il cielo notturno e il bianco manto nevoso che ricopre ogni cosa, sente un suono straziante e si precipita verso la direzione da cui proveniva il lamento per scoprire una gatta intrappolata in una tagliola. Denis la libera, ma prima che possa pensare ad un modo per alleviare le sue sofferenze, il felino scappa zoppicando. Dopo un primo momento d'esitazione Denis decide di correre dietro alla gatta e segue le sue tracce insanguinate che lo conducono in un vecchio fienile abbandonato dove lo aspetta una sorpresa: la gatta non è sola, con lei ci sono anche i suoi due cuccioli che purtroppo non sono in condizioni migliori di quelle della madre. Essendo arivato fino a tanto Denis capisce che la sua missione non è ancora finita e si reca celermente dal veterinario che gli annuncia la morte della gatta e di uno dei suoi cuccioli, il secondo è ancora in vita, ma non nutre molte speranze per la sua sopravvivenza. Denis però non può proprio accettare che quella palla di pelo così piccola e indifesa venga soppressa, così decide di prendersene cura e di portarlo a casa con sé. Iniziano così una serie di notti insonni, di giornate faticose passate a fare le veci della madre, a volte sono tentativi malriusciti che portano Denis a credere che abbia commesso un errore, che forse il micio non riuscirà a salvarsi, ma presto si renderà conto che tutti i suoi sforzi verranno ben ripagati. Perchè una volta superata la convalescenza di Toby Jug, per Denis comincerà una nuova vita alla scoperta della natura, degli istinti e di quel complesso mondo felino che fino a quel momento aveva creduto di conoscere, attraverso episodi esilaranti e piccoli incidenti padrone e animale scopriranno insieme la vita e tutti i suoi segreti.

Commento

Poche volte ho sentito il richiamo di un libro. Spesso sono stata io a spulciare librerie e leggere qualsiasi trama capitasse sotto tiro trovando, per carità, libri interessanti. Ma raramente è stato un libro a scegliere me. Questo è uno di quelli.
Per il mio compleanno sono andata in libreria, pensando di farmi un regalo. Di solito perdo molto tempo per decidermi su cosa comprare delle tante offerte paginose allettanti, eppure... quel giorno non sono riuscita a trovare nulla! =S
Ero molto frustrata, mi sentivo male per non avere nessun libro in mano, ma poi.. mi giro e vedo un libro dal dorso bianco, con un titolo non poco suadente: "Se una notte d'inverno un gatto..."
Ho sentito il bisogno diprenderlo in mano, di sfogliarlo, di leggerne la trama.. alla fine però non l'ho preso, non ne ero convinta, anche se ammetto che già dopo averlo riposto sullo scaffale avevo voglia di riprenderlo.
Comunque sia, ho fatto in modo di tornare in libreria e acquistarlo. Posso finalmente dire di non aver speso inutilmente 16 euro!
Cosa mi è piaciuto del libro?
Allora, innanzi tutto per un motivo "personale". Mi sono sempre piaciuti molto i gatti e desidero sin da quando ero bambina di poterne avere uno. Quindi capite bene come quel titolo mi abbia attirata a sé!
Veniamo ora alla parte più tecnica.
E' un libro corto, ma intenso, pieno di emozioni e sentimenti derivanti da esperienze personali; sì, perchè questo libro racconta la vera storia di questo micio e del signor Denis O'Connor. E pensare che tutto quel che è descritto sia accaduto realmente mi fa un po' effetto. Quando si legge un buon libro si può dire di aver vissuto davvero la storia, come se fossimo stati i protagonisti, ma spesso e volentieri non è possibile vivere certe esperienze; anche se sono fatti plausibili c'è sempre qualche particolare che forse non si può raggiungere nella vita reale. Tuttavia quando ti trovi davanti ad una biografia.. sai che è possibile ciò che prima sembrava il contrario e fantasia e realtà si confondono.
Per lo stesso lettore Toby Jug diventa un cucciolo indifeso e poi un gatto curioso, giocherellone, tenero, intelligente e speciale, al quale è impossibile non affezionarsi.
Lo stile è semplice e rende facile la lettura..
Punti a sfavore? Nessuno, io non ne ho trovati.. Non vi resta altro che comprarlo! ;)

Voto: *****

Yvaine

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...