domenica 8 maggio 2011

Alera: Ed ecco che scendono in campo in piena forza i temibili nemici Dolore, Tristezza e Distruzione

Secondo libro della trilogia di Cayla Kluver, per ora composta da:
- Legacy (clicca qui per vedere la recensione sul blog)
- Alera

Iniziato il: 22/05/11
Finito il: 08/05/11



Trama

Alera, ormai regina di Hytanica, è prigioniera dell'infelice matrimonio che ha dovuto contrarre e dal ricordo insistente di Narina, misteriosamente scomparso qualche giorno prima della sua incoronazione. E mentre Alera è alle prese con i suoi impegni di regina e i continui contrasti con re Steldor, il Grande Signore trama contro Hytanica, nel suo regno a Est. Uomo malvagio e senza scrupoli è deciso a far avverare la leggenda della Luna Insanguinata e questa volta tocca a Narian prendere la sua decisione. Così divampa la guerra, distrugge le cose materiali e lacera l'animo dei superstiti perchè il Gran Signore non ha alcuna pietà e non conosce limiti.
Per la seconda volta i sogni e le speranze di Alera vengono infrante. Ma questa volta non rimarrà a guardare: è giunto il momento di far valere le proprie opinioni, scendere in prima linea e aiutare il suo popolo.



Commento

Finalmente ho potuto stringere tra le mie mani questo attesissimo libro. Prima di scoprire la sua uscita stavo leggendo un altro libro che è passato direttamente in secondo piano e appena l'ho comprato ho iniziato a sfogliarlo il più presto possibile. Nella recensione del primo libro, Legacy, avevo espresso i miei propositi per il proseguimento della storia e... non mi ha per niente deluso!! Altro che all'altezza, qui superiamo nettamente il primo libro!
Oltre alla trama sicuramente molto più allettante, succulenta e dinamica, credo che ci sia stata un'evoluzione dell'autrice. Rileggendo il mio commento mi sono ricordata di alcune pecche.. vi riporto un pezzetto. "I personaggi sono delineati abbastanza bene, anche se mi sembra che cambino il proprio umore troppo repentinamente, a volte."
In Alera questo problema non si presenta.. tutte le reazioni sono graduali, più moderate, in un certo senso.
Lo stile rimane fluido e accattivante e come nel libro precedente, la vera storia inizia verso la metà e diventa sempre più difficile scollare gli occhi dalle pagine, specialmente negli ultimi capitoli. Non crediate però che la parte prima sia noiosa. La vita a palazzo è più movimentata rispetto all'atmosfera innocente del primo, anche a causa dell'incombenza del nemico che il lettore conoscerà finalmente per la prima volta.
Insieme alla Kluver, si evolvono anche i suoi personaggi, prima fra tutti Alera.
Ormai la protagonista è una giovane regnate e deve dimostrare tutto il suo coraggio per affrontare gli impegni di palazzo, a volte opprimenti, il marito, che cerca di evitare il più possibile e la situazione di emergenza al fronte, perchè coinvolta direttamente.. Niente male come personaggio, neanche lei.. Il titolo del libro può sembrare subito banale e scelto un po' a caso, ma secondo me è stato scelto proprio per evidenziare la crescita e la maturità di Alera.
Poi London che rivela tutti i suoi segreti ed è davvero impressionante.
Cannan l'ho rivalutato molto.. se prima consideravo la sua freddezza e rigorosità un punto debole, che impedisce al lettore di affezionarsi a lui, ora invece credo che sia proprio quello il suo punto di forza che suscita una completa ammirazione.
Per ultimo... Steldor.. Diamine!! Questo libro ha ribaltato la situazione! Se prima il mio pupillo era Narian.. beh, non credo ci sia bisogno di aggiungere altro.. Steldor è davvero un personaggio con i fiocchi che ha tutta la mia completa ammirazione. Un bel profilo e se fossi in Cayla ne sarei particolarmente fiera.
Con un finale di questo genere, credo che l'attesa del terzo sarà ancora più trepidante.
E allora Cayla, mettiti al lavoro e prepara un finale inaspettato, degno di questi due libri e magari potrei prendere in considerazione la pazzia di avventurarmi verso le 5 stelline..! U.U

Qualche critica va fatta..
Le critiche di cui parlo però, non riguardano l'autrice, né la storia.. quanto la copertina.. Non ci potevo veramente credere quando l'ho vista. Pensavo che si trattasse di un'altro libro finche non ho visto il titolo. Se prima il volume sembrava uno di quegli stupendi tomi antichi, questo sembra solo una schifezza >.< Sto infatti progettando di bruciare la copertina e lasciarlo nudo così, che fa una figura decente.. Anche perchè poi messi nella libreria sembrano davvero due libri diversi e questo mi fa molto arrabbiare. Quando ho aperto il libro e mi sono trovata davanti quei capolettera insipidi e semplicissimi stavo praticamente piangendo.. completamente rovinato!!
Ma a parte queste cose, sulle quali possiamo passarci sopra (con riluttanza) non credo di poter accettare il fatto che non abbiano ristampato le cartine, o quanto meno quella del regno che stavolta è molto più utile di quanto non lo fosse nel primo libro..


Voto: ****

Alisa

1 commento:

  1. Ho letto il primo un po' per caso e una volta finito non sentivo il bisogno urgente di leggere il seguito...ma altrettanto per caso sono finita su questo sito e la tua recensione mi ha convinta!..devo assolutamente cercarlo e leggerlo e...forza steldor!!!<3<3

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...