sabato 25 dicembre 2010

Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, "Il Trono di spade": Avventura nell'aventura ;)

Primo volume della saga Cronache del Ghiaccio e del Fuoco; Il Trono di spade di George R.R. Martin.

Iniziato il: ?/07/10
Finito il: 06/09/10

 Trama:                                               
                                      
In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L’ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all’ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all’estremo Nord la Barriera - una muraglia eretta per difendere il regno da animali primordiali e, soprattutto, dagli Estranei - sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita o il sonno a chi ha la mala di incontrarli?




Commento:

Leggere questo libro è stato un po' come un'avventura. Già perchè è davvero un'impresa stare dietro a intrighi, avvenimenti, storie e leggende di questa sottile tela accuratamente ricamata dal mitico Martin.
Purtroppo non tutti conoscono questi libri -anche io prima forse l'avevo visto una volta sola in libreria >.<- e non acquistarlo è una grave perdita per gli amanti del fantasy!
Credevo di aver fatto una pazzia e invece no, perchè senza ombra di dubbio vale la pena di comprare tutti i volumi della saga.
Tralasciando lodi ed elogi arriviamo al commento un po' più dettagliato.
Il libro si lascia leggere con assoluta facilità ed è accattivante. Solo una parte ho trovato noiosa e pesante: il capitolo nel quale si racconta del torneo in onore del Primo Cavaliere. Un suicidio star dietro a tutti quei nomi che a volte risultano simili! Nel linguaggio invece ho qualcosa da ridire. Per me i libri sono un modo per evadere dalla realtà, per strada chiunque urla parolacce senza alcun motivo, perciò odio ritrovarle anche nei libri, è come sentir pronunciare una frase in italiano scorretto e davvero non lo digerisco. Andando avanti con la lettura vi ho fatto l'abitudine e alla fine mi sono resa conto che non ne viene fatto un uso eccessivo e spropositato, oltretutto a volte è il modo migliore per esprimere certi concetti.
I personaggi... beh, che dire? Sono fantastici! Mi sono affezionata soprattutto a Jon, Eddard, Catelyn (anche se in un momento l'ho odiata) e anche Arya. Tutti sono ben delineati, soprattutto quei personaggi dai quali non trapela nulla, quasi neanche le emozioni. Solo Sansa mi ha delusa un po'.. In molti commenti ho trovato pareri positivi su di lei e, senza neanche aver comprato il libro, mi ero affezionata alla sua figura. Quando ho iniziato a conoscerla mi è crollato il castello in aria che avevo zelantemente costruito e l'ho trovata quasi rivoltante. Non perchè non sia un personaggio modellato con cura anzi, la apprezzo ma in un modo diverso. Preferisco di gran lunga l'attiva Arya che la ragazzina che segue dilingentemente e quasi ossessivamente il protocollo.

Consiglio a tutti questa stupenda saga che nel giro di un secondo mi ha letteralmente rapita!!  

Ps: sono in corso le riprese del telefilm della saga che dovrebbero essere trasmesse in America l'anno prossimo, nel 2011. Eccovi una magnifica anticipazione!!! *-* Trailer di 12 minuti
Voto: *****

Alisa

1 commento:

  1. Ammetto che ero inizialmente molto scettico nel prendere o no questo libro,ma alla fine ho deciso che avrei iniziato a leggere un fantasy dopo molto tempo dato che, a legger quello che scrivi,sembra che questa collana,per un accanito lettore,sia molto importante averla in libreria,sebbene io non sia un amante del genere.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...